Via del Correggio 22

63074-San Benedetto Del Tronto (AP)

Lun-Ven 9:30 - 13:00 , 16:30 - 19:30

Sabato:CHIUSO , Domenica:CHIUSO

News FB

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

La possibilità di vaccinare contro il Covid i figli minori nella fascia 10-15 anni sta dividendo molte famiglie. Sulla decisione, infatti, è frequente che i genitori abbiano posizioni diverse e questo argomento favorisce la conflittualità nelle coppie già separate o comunque già interessate da contenziosi giudiziari. Le ragioni dei figli minori, che spesso richiedono ai genitori di potersi vaccinare , per essere più liberi nella vita sociale, come ad esempio per recarsi a fare sport o frequentare i locali pubblici, restano talvolta inascoltate. Si ricordi come la modulistica della vaccinazione debba essere sottoscritta da entrambi i genitori esercenti la responsabilità genitoriale. Senza entrare nel merito di chi abbia ragione e chi torto, considerato che la decisione genitoriale potrebbe basarsi su ragioni etiche o economiche ( come il costo dei tamponi) o di salute, tutte degne di considerazione, voglio segnalare che la questione può essere portata all’attenzione del Giudice Tutelare con un apposito ricorso, se non sono già in essere contenziosi tra le parti, altrimenti va portata al Giudice già interessato dalla controversia pendente tra i genitori in materia familiare ( separazione, divorzio, modifiche condizioni, esercizio della responsabilità genitoriale in coppie non sposate ex art. 337 bis c.c., contenziosi “de potestate” ex art.336 c.c., etc). Si consiglia in ogni caso di consultare un avvocato per avere un parere sulla procedura da instaurare, stanti i diversi orientamenti giurisprudenziali di merito riscontrati tra Tribunale e Tribunale sulla competenza a conoscere della causa.
Nel procedimento verranno esaminate, nel contraddittorio delle parti, le ragioni di entrambi i genitori e sarà disposto anche l’ascolto del minore vaccinando, ex art. 336 bis c.c., se ha almeno 12 anni, o anche meno, se dotato di discernimento. Anche il minore, da solo, può adire il Giudice per essere autorizzato a vaccinarsi, qualora i suoi genitori fossero contrari , in tal caso il Giudice gli nominerà un curatore speciale che lo rappresenterà in giudizio per far esaminare la sua richiesta, nel contrasto con i suoi genitori e potrà chiedere l’ammissione al gratuito patrocinio a spese dello Stato. Sarà utile munirsi di un certificato del pediatra, che attesti l’assenza di controindicazioni alla vaccinazione, sulla base della conoscen#studiolegalecenerigl#vaccinazionei#COVID19i#minoridecreto autorizzatorio del Giudice dovrà essere allegato, in copia conforme, ai moduli di vaccinazione

#studiolegalecenerig #vaccinazione #covid19 #minori
... Leggi di piùLeggi di meno

La possibilità di vaccinare contro il Covid i figli minori nella fascia 10-15 anni sta dividendo molte famiglie. Sulla decisione, infatti, è frequente che i genitori abbiano posizioni diverse e questo argomento favorisce la conflittualità nelle coppie già separate o comunque già interessate da contenziosi giudiziari. Le ragioni dei figli minori, che spesso richiedono ai genitori di potersi vaccinare , per essere più liberi nella vita sociale, come ad esempio per recarsi a fare sport o frequentare i locali pubblici, restano talvolta inascoltate. Si ricordi come la modulistica della vaccinazione debba essere sottoscritta da entrambi i genitori esercenti la responsabilità genitoriale. Senza entrare nel merito di chi abbia ragione e chi torto, considerato che la decisione genitoriale potrebbe basarsi su ragioni etiche o economiche ( come il costo dei tamponi) o di salute, tutte degne di considerazione, voglio segnalare che la questione può essere portata all’attenzione del Giudice Tutelare con un apposito ricorso, se non sono già in essere contenziosi tra le parti, altrimenti va portata al Giudice già interessato dalla controversia pendente tra i genitori in materia familiare ( separazione, divorzio, modifiche condizioni, esercizio della responsabilità genitoriale in coppie non sposate ex art. 337 bis c.c., contenziosi “de potestate” ex art.336 c.c., etc). Si consiglia in ogni caso di consultare un avvocato per avere un parere sulla procedura da instaurare, stanti i diversi orientamenti giurisprudenziali di merito riscontrati tra Tribunale e Tribunale sulla competenza a conoscere della causa.
Nel procedimento verranno esaminate, nel contraddittorio delle parti, le ragioni di entrambi i genitori e sarà disposto anche l’ascolto del minore vaccinando, ex art. 336 bis c.c., se ha almeno 12 anni, o anche meno, se dotato di discernimento. Anche il minore, da solo, può adire il Giudice per essere autorizzato a vaccinarsi, qualora i suoi genitori fossero contrari , in tal caso il Giudice gli nominerà un curatore speciale che lo rappresenterà in giudizio per far esaminare la sua richiesta, nel contrasto con i suoi genitori e potrà chiedere l’ammissione al gratuito patrocinio a spese dello Stato. Sarà utile munirsi di un certificato del pediatra, che attesti l’assenza di controindicazioni alla vaccinazione, sulla base della conoscenza dello stato di salute del proprio assistito. Il decreto autorizzatorio del Giudice dovrà essere allegato, in copia conforme, ai moduli di vaccinazione

#studiolegalecenerig #vaccinazione #covid19 #minori

Commenta su Facebook

Leggo molti commenti che interpreto come protesta contro il vaccino. Ognuno può scrivere quel che pensa e se ne assume la responsabilità, invito però a considerare come il post dello Studio tratti solo la modalità di risoluzione della possibile divergenza tra i genitori sulla vaccinazione dei minori. L’obbligo di vaccinazione infatti riguarda nel nostro Stato solo gli ultra cinquantenni.

Poveri noi Tutto questo grazie al governo Draghi

Bisognerebbe affrontare i problemi legati al vaccino SPERIMENTALE sui bambini e i suoi danni … come hanno già fatto in Svezia Togliendolo dalla possibilità di usarlo su questi ultimi

Ok. Il post parla di come risolvere le divergenze. Ma la letteratura girisprudenziale recente ha reso chiaro l'orientamento del legiferatore. Mi pare che il consiglio di andare davanti a un giudice sia a favore solo di chi abbia un'opinione a favore...

'vaccinare per essere liberi' di fare quel che da giovani abbiamo sempre fatto tutti, ci rendiamo conto della gravità di questa cosa?? E poi, liberi da cosa che il Covid è ormai tra noi e non se ne andrà, anzi: tra i vaccinati si diffonde ancora di più??

I veri genitori non strumentalizzano i loro figli per farsi la guerra. Non c'è nessuna valida ragione di vaccinare i bambini per una malattia, che a loro potrebbe nuocere al massimo come un comune raffreddore. Il genitore che si ostina a battagliare contro l'altro genitore strumentalizzando la Salute di suo figlio, è un essere ignobile, un mostro, un mentecatto

Vaccinarsi per essere liberi. Altro da aggiungere? Un guano morale, istituzionale, giuridico senza precedenti da che siamo in democrazia

Vaccinarsi per la libertà non perché ci credi nella scienza 😡poveri noi

Ringraziamo sempre draghi

Ma non esiste proprio.

NOIIIIII non siamo conigli per fare esperimenti MERDA governo 🤮🤮🤮

Nelle carceri chi tocca i bambini vengono considerati come i criminali peggiori. Giusto per avere un idea su chi circola liberamente impunito.

Come è possibile avere in Italia tantissimi minori inascoltati dai giudici che chiedono di restare in famiglia quando sono strappati alle loro madri che denunciano un padre violento ed essere ascoltati per fare il vaccino? Qualcuno lo può spiegare il criterio applicato dalla legge?

Non toccate i bambini I genitori li devono difendere a tutti i costi da questi sciacalli

Che business del cazzo..... Ma andate a cagare

Ottimo servizio avvocato! Bisogna regolarizzare questo nuovo problema che devono affrontare genitori divergenti di opinione sulla questione! 👏👏👏

Ho una domanda che a mio avviso può offrire uno spunto di riflessione importante: se un liceale minore si rivolge al tribunale richiedendo il vaccino e ne ottiene l’autorizzazione, in che modo il giudice si può prendere le responsabilità dei genitori? Per intenderci meglio, i genitori sono genitori non se sono perfetti ma se credono con le loro scelte di dare il meglio che possono ai loro figli, a meno che non ci sia una perizia che comprovi l’impossibilità di esercitare la loro responsabilità per gravi mancanze o patologie , in che modo un giudice può sostituirsi ad un genitore che nel suo possibile ha sempre provveduto ai propri figli? non sarebbe come dire ai genitori: “a voi non è consentito sbagliare” ma chi è perfetto, chi non sbaglia? Allora è come dire: i minori se si trovano in disaccordo con i genitori su altri importanti argomenti possono sempre rivolgersi ad un giudice? È che fine fa l’autorevolezza della famiglia? Il tempo durante il quale è consentito ai genitori di mettere in mano al loro figlio un metodo, e non le loro idee, che gli consenta di essere un cittadino consapevole e libero di scegliere in futuro non verrebbe compromesso? Io penso che la libertà piena dei miei figli può giungere a compimento attraverso un tempo Opportuno dove si devono dare delle regole e il ragazzo sa che è tenuto a rispettare, i genitori decideranno secondo la loro originalità, ma se questo periodo di maturazione degli strumenti da mettere in mano ai figli per poter poi esercitare appieno la libertà viene negato non è forse più un danno per il ragazzo, non sarebbe meglio visto che è prossimo alla maturità aspettare i 18 anni e far sì che sia lui stesso a rispondere di una sua scelta? Prendersi lui la responsabilità e non un giudice che per quanto integro e nobilissimo si dimenticherà quasi immediatamente di lui? Grazie per la risposta

I figli possono decidere

E comunque vaccinare i giovani è un atto criminoso e se dovesse succedere il peggio, come sta accadendo a molti ragazzini, la colpa ricade sui genitori irresponsabili su minori!

Pur essendo separati l'opinione dei miei genitori e la loro autorità era legge . Oggi vedo una degradazione di questa autorità. Era troppo un tempo ? Secondo me è poca ora !

Io dico una cosa, se il governo dice che obbligatorio, allora mando in tutte le scuole medici per farli il vaccino senza scomodare i genitori a portare i figli nel hub oltre ad risparmiare tempo, tragico e code, ma si come il governo è bugiardo, sa che questo vaccino non è obbligatorio, lascia che si scannano i genitori, qualcuno nel dubbio lo fa fare ai figli, altri dubbiosi non fa fare il vaccino, chi ha ragione, boh!

Come fa il giudice a dire che un minorenne può vaccinarsi se lo desidera? Chi firma? Non ci voleva la prescrizione medica???????? Niente responsabilità?????? Il bambino la prende?????? Vaccinare senza ricetta non è un reato?????

E basta con sto vaccino. Lasciateci la libertà di scegliere visto che ora abbiamo problemi ancora più gravi.

Chi fosse interessato la pfize ha ritirato la richiesta di valutazione per il vaccino agli under 5 ….attende nuovi dati sulle cavie messe a disposizione

Vorrei che ai pediatri non si chiedesse solo se non ci sono controindicazioni alla vaccinazione ma che firmassero l'autorizzazione alla vaccinazione assumendosi ogni responsabilità in caso di evento avverso. Vorrei vedere in quanti firmerebbero.

View more comments

Auguriamo a tutti Voi un anno pieno di felicità e soddisfaz#studiolegalecenerigcenerig ... Leggi di piùLeggi di meno

Auguriamo a tutti Voi un anno pieno di felicità e soddisfazioni❤

#studiolegalecenerig
Carica altro
Share This
Call Now Button